Una proposta completa per il mercato smartphone.
Alcatel è stata una delle prime aziende a rendersi protagonista durante il MWC di quest’anno. Il produttore francese ha pensato proprio a tutti (e a tutte le tasche) svelando ben tre nuove serie di telefoni capaci di occupare praticamente tutte le fasce del mercato medio-basso.

Tanta attenzione ai particolari ma soprattutto un focus su due aspetti cardine dei più moderni device: display con form factor 18:9 e riconoscimento facciale per lo sblocco del dispositivo.

Alcatel 1

Il più piccolo per dimensioni, quello meno performante, ma anche quello che costa meno. Alcaltel 1X non è però da sottovalutare e potrebbe conquistare la fascia bassa del mercato non solo grazie al suo display da 5,3 pollici in formato 18:9 con risoluzione di 960×480 pixel.

Con un prezzo di listino di appena 99 euro questo dispositivo con memoria interna da 16 GB e RAM da 1GB sorprende poiché è animato da Android GO; la nuova piattaforma di Google pensata proprio per i terminali low-end.

Il sistema operativo è molto leggero e fluido, così come le sue applicazioni che potranno dunque “girare” senza alcun problema anche con un solo GB di RAM.
Un esempio? L’app di Facebook in versione standard ha un peso di circa 70 MB, mentre quella “Lite” per Android Go pensa all’incirca 5 MB.

Il comparto multimediale comprende un modulo da 13MP al posteriore ed una camera anteriore da 8MP. Infine, la batteria è da 2.460 mAh.

Alcatel 3

Con la serie 3, Alcatel alza già l’asticella verso l’alto, tenendo però ancora molto contenuti prezzi.

L’azienda ha infatti presentato i tre mobelli Alcatel 3, 3X e 3V; caratterizzarsi tutti per la presenza del display FullView ed il nuovo form factor 18:9.

Il primo vanta display da 5.5 pollici in risoluzione HD+ e tecnologia IPS, ma distintivo in questo caso anche il retro del dispositivo, con una back cover lucida e la presenza di un sensore per le impronte digitali. Come anticipato, anche per i modelli della serie 3 è presente il riconoscimento del volto per lo sblocco dei dispositivi.

Alcatel 3V possiede invece un display con diagonale maggiore; parliamo di un pannello da 6 pollici con risoluzione Full HD+ (2160×1080 pixel) ed una doppia fotocamera al posteriore.

Alcatel 3X invece mantiene il display ad una dimensione di 5.7 pollici con tecnologia IPS e con fotocamera doppia al posteriore grandangolare.
I prezzi, come anticipato, sono però abbastanza contenuti e si resta al di sotto dei 200 euro.

Alcatel 3 è in arrivo ad un prezzo di 149€, Alcatel 3V sarà disponibile ad un prezzo di 199€ ed Alcatel 3X al prezzo di 179€.

Alcatel 5

Concludiamo con Alcatel 5, il prodotto di punta di questa nuova line up. Questo telefono si fa notare già per le sue particolari linee “tagliate” ed un design elegante.

Al pari dei suoi fratelli minori, anche qui troviamo un display con form factor 18:9 dalla dimensione di 5.7 pollici e risoluzione HD+.  In questo caso troviamo l’assenza tanto di tasti fisici quanto delle cornici su tre lati; ma soprattutto una doppia fotocamera frontale da 13MP in grado di riconoscere quando si sta scattando un selfie di gruppo, allargando così il campo anche in automatico.

Sul retro della scocca unibody in metallo spazzolato vi è invece una sola camera con flash led ed anche qui un sensore di impronte digitali.

Il flagship di casa Alcatel è animato da Android Nougat 7.1 ed equipaggiato con processore Mediatek MT6750 octa-core da 1,5 GHz. La memoria è da 32GB (espandibile) e 3GB di RAM, mentre la batteria da 3.000 mAh.

Il prezzo a cui viene proposto è di 229€.