Avete comprato uno Smartphone Cinese e non è ancora disponibile un software che integri la lingua Italiana? Nessun problema, in questa guida vi mostrerò come aggiungerla senza particolari modifiche e senza permessi di Root!

Iniziamo dicendo che spesso comprare Smartphone oppure Tablet (la guida vale per entrambe le categorie) dal mercato Cinese risulta molto vantaggioso per il rapporto qualità prezzo ma se vogliamo il prodotto il giorno dell’uscita difficilmente troveremo al suo interno la lingua Italiana.

Prima di iniziare devo fare tre premesse: la prima è che l’operazione è semplice e non comporta danni ma in caso di problemi non mi assumo alcuna responsabilità, la seconda è che per cancellare la modifica basta un reset delle impostazioni e la terza è che la guida permette di integrare qualsiasi lingua quindi non solo quella Italiana.

Cosa ci serve?

La prima cosa da fare è quella di scaricare l’applicazione Locale More Pro, estrarre il file .apk presente all’interno e copiarlo nella memoria del telefono (potete anche eseguire l’intera operazione da Smartphone in alternativa), a questo punto installate il file.

Importante sottolineare che probabilmente se non avete mai scaricato un APK il vostro Smartphone bloccherà l’operazione, per ovviare al “problema” basta andare nelle impostazioni sotto al menù sicurezza e dare il consenso alla voce “origini sconosciute”.

Ora se volessimo aprire l’applicazione ed impostare l’Italiano lo Smartphone non ci permetterebbe di farlo perché sono indispensabili i permessi di Root, vediamo come aggirare la cosa.

Dallo Smartphone dobbiamo attivare le opzioni di sviluppatore che generalmente compaiono andando nella schermata dove viene mostrata la versione del sistema operativo e cliccando più volte su “numero build”, nei dispositivi Xiaomi invece si preme si MIUI Version.

Ora nelle impostazioni apparirà il menu dedicato alle “Developer Option”, in Xiaomi sotto le voci aggiuntive, cercate ed attivate il Debug USB come mostrato nelle immagini sopra.

Se avete un dispositivo di Xiaomi con le ultime versioni della ROM MIUI dovrete attivare anche l’opzione USB Debugging Security Settings, per farlo bisogna aver eseguito l’accesso con l’account Xiaomi e bisogna essere sotto rete mobile (no Wi-Fi altrimenti non funziona).

Ora colleghiamo lo Smartphone al PC, apriamo il tool “locale” scaricato precedentemente sul PC ed apriamo il file “run.bat”, si aprirà una finestra di comando nera dove basterà premere un qualsiasi tasto per far partire un procedimento automatico di pochi istanti.

Fatto questo scolleghiamo il cavo, apriamo dal telefono l’applicazione Locale More Pro ed impostiamo la lingua che vogliamo aggiungere!

Non si tradurranno tutti i menù e tutte le sottovoci ma tutte le applicazioni funzioneranno in Italiano!

Se avete domande vi aspetto nei commenti, se la guida vi è stata utile non dimenticate di condividerla sui social!