Processore, fotocamera, display… OnePlus 5T non smette di far parlare di se.

Tuttavia, la notizia appresa nelle scorse ore dal forum ufficiale del produttore cinese non fa sicuramente la felicità degli utenti: OnePlus 5 e 5T non supportano la riproduzione di contenuti in alta definizione con Netflix, Amazon Prime, Google Play ed altri servizi streaming simili.

Il problema è esclusivamente legato ai DRM utilizzati dalle versioni HD di questi contenuti, i quali necessitano della certificazione Widevine di Livello 1 per la loro fruizione; mentre al momento i due dispositivi integrano solo Widevine Livello 3.

Altri servizi come YouTube, ad esempio, non richiedono lo stesso livello del DRM e possono riprodurre video in FullHD senza problemi.

Un portavoce di OnePlus ha già reso noto che tale supporto verrà introdotto con un prossimo aggiornamento software; anche se rimane un mistero il motivo di questa lacuna per tutto questo tempo.

Allo stesso modo, non sappiamo ancora quanto tempo ci vorrà prima che venga rilasciato l’update e vi rimandiamo quindi ad un prossimo articolo per futuri aggiornamenti.