Apple iPhone 7 e 7 Plus sono ufficiali ormai da tempo ma, nonostante questo, la grande maggioranza degli utenti ha davvero odiato l’eliminazione del jack audio da parte di Apple, a tal proposito qualcuno ha addirittura pensato di modificare il proprio dispositivo per avere nuovamente il componente tanto amato, e ci è anche riuscito!

Questo qualcuno non è esattamente un utente qualunque, parliamo di Scotty Allen che online si trova anche come Strange Parts, famoso anche per aver in passato assemblato interamente un iPhone 6S utilizzando solamente parti di ricambio.

Diciamo subito che l’operazione non è stata assolutamente semplice in quanto ci sono voluti ben quattro mesi di studi, prove e lavori e sono stati spesi circa mille dollari in parti di ricambio rotte per i vari test.

Per il raggiungimento dell’obiettivo Allen non ha dovuto solamente forare la scocca ed inserire il componente, ha dovuto spostare più in alto praticamente tutto l’hardware interno quindi batteria e motore dedicato al tasto Home compresi.
Oltre a questo è stato costruito e stampato un circuito interno specifico che permette allo Smartphone di far funzionare in maniera perfetta il componente, nel video di oltre 30 minuti di durata che vi lasciamo di seguito possiamo vedere come alla fine sia riuscito a far funzionare tutto senza problemi, come se il jack fosse nativo per questo device.

Tutta quest’operazione dimostra come in realtà Apple avrebbe potuto integrare il componente in questo Smartphone e nel modello Plus, purtroppo va anche detto che molto probabilmente anche le prossime varianti seguiranno la strada intrapresa dai modelli lanciati nel 2016 quindi sarà necessario un adattatore per ascoltare la musica con le cuffie via cavo.

Allen comunque ha dichiarato che, nella speranza che i vari negozi in Cina vogliano seguire la sua strada per integrare nuovamente il jack audio, ha stampato centinaia di circuiti personalizzati da poter poi utilizzare e riprodurre in massa.

Insomma una vicenda curiosa ma davvero interessante!