Recensione OnePlus 5 con 8 GB di RAM

OnePlus 5 arriva in due versioni, 6 GB di RAM e 64 GB di ROM a 499 euro e 8 GB di RAM e 128 GB di ROM a 549 euro.

0

OnePlus è un’azienda davvero molto giovane, nata ufficialmente nel 2013 ed approdata sul mercato con il primo modello nel 2014, ma nonostante questo è riuscita spesso a mettere il bastone tra le ruote alle principali potenze del settore, OnePlus 5 riuscirà ancora una volta a portare avanti tutto questo? Scopriamolo insieme testando il modello Top da 128 GB con 8 GB di RAM!

Non possiamo non partire parlando del prezzo che è di 499 euro nella variante standard da 6 GB di RAM e 64 GB di ROM e 549 euro nella variante Top che ho in prova da 128 GB e 8 GB di RAM, in entrambi i casi la memoria non è espandibile.

Il prodotto in questione è disponibile sia nello store ufficiale sia in store alternativi come per esempio Honorbuy che lo vende al seguente indirizzo a prezzo scontato in versione Europea o Cinese (che differisce solamente per la presa di corrente) con garanzia di due anni e spedizione dall’Italia, è attivo il codice sconto SMARTREVIEW per risparmiare qualche euro!

All’interno della confezione c’è lo Smartphone in colorazione Midnight Black nel nostro caso, caricatore da parete Dash Charge rapido, manuali guida, spilla per estrarre il vano Sim, cavo USB Type C ed una foto stampata scattata con il device in questione.

La parte estetica è interessante perchè davanti non è cambiato praticamente nulla mentre sul retro è diventato in poche parole un iPhone 7 Plus, differente nelle cornici laterali che lo rendono più ergonomico e lo fanno sembrare molto più sottile di quanto la scheda tecnica dice.

Costruzione e materiali sono al Top.

Il display è lo stesso della scorsa generazione con vetro Gorilla Glass diagonale di 5,5 pollici mentre la tecnologia è Optic Amoled e la risoluzione Full HD, nel complesso una buona soluzione che presenta neri e colori scuri molto profondi e tonalità, se correttamente impostate, naturali.

Internamente troviamo quanto di meglio il mercato offre ovvero processore Qualcomm Snapdragon 835 Octa Core da 2,4 Ghz con GPU Adreno 540 e, come detto 8 GB di memoria RAM e 128 GB di memoria interna non espandibile, il prodotto è anche Dual Sim.

OnePlus 5 è un fulmine, veloce, reattivo, insomma è al top e fa sfigurare praticamente ogni prodotto al suo fianco sotto questo aspetto.

Dove secondo me non eccelle è nella batteria da 3300 mAh, devo dire che online leggo recensioni di persone che parlano di 7/8 ore di display attivo e dell’autonomia come punto di forza, peccato che OnePlus abbia puntato molto sulla campagna pubblicitaria regalando molti sample a diversi blogger e YouTuber e con questo non voglio dire che in qualche modo i giudizi non sono realistici, certo è che il problema esiste e l’azienda lo sa dato che in questi giorni ha rilasciato un secondo update che migliora proprio il consumo della batteria permettendomi di coprire circa 4 ore e 30 di display attivo.

Il reparto fotografico comprende davanti una soluzione molto valida da 16 megapixel e sul retro due fotocamere da 20 e 16 megapixel con LED Flash doppio a luce calda e fredda e stabilizzazione digitale arrivata ora tramite aggiornamento anche nei video 4K.

Il primo obiettivo è standard, il secondo offre uno zoom 2x ottico e viene anche sfruttato per ricreare immagini con un soggetto in primo piano con lo sfondo sfocato, funzione che tra l’altro al momento non funziona in maniera perfetta ma lascia intravedere grandi potenzialità, niente di innovativo comunque.

In generale le foto sono di buona qualità per colore e dettaglio, non ai livelli di altri Top di gamma che costano molto di più però, non ho trovato un grande salto in avanti rispetto alla precedente generazione, potete visionare le fotografie scattate a risoluzione originale al seguente indirizzo.

Bene la parte audio, anche se lo speaker è mono il volume è alto e corposo, bene dalla capsula altoparlante e nessun problema nemmeno con la ricezione in LTE Plus, presente anche l’NFC.

Il software è Android Nougat 7.1 con ROM Oxygen, in poche parole è come avere tra le mani un Nexus di Google senza differenze, le uniche modifiche apportate sono nell’applicazione fotocamera nettamente migliorata, nel Launcher reso ora più personalizzabile con i temi per le icone e nella schermata di sinistra che raggruppa una serie di informazioni importanti.

In definitiva un prodotto snello, affidabile, veloce ed al top parlando di prestazioni, il prezzo è l’arma vincente anche se dobbiamo dire che attualmente le proposte top di gamma hanno uno street price anche più aggressivo e questo può essere un problema per OnePlus.

Ad inizio articolo la nostra recensione, iscriviti al canale YouTube per rimanere sempre aggiornato e seguici su Facebook al seguente indirizzo!

Cosa ne pensate voi di OnePlus 5? Parliamone nei commenti!