Samsung Galaxy Note 8 non è ancora stato ufficializzato dato che l’evento di presentazione è stato fissato per il prossimo 23 Agosto a New York ma online continuano a susseguirsi i rumors, vediamo insieme come effettivamente questo device potrebbe essere!

L’immagine che vedete in apertura articolo è stata pubblicata da Evan Blass in arte Evleaks, noto “leaker”, così si chiamano le persone che generalmente pubblicano informazioni sui prodotti non ancora presentati, che nel corso degli anni si è confermato come una fonte molto affidabile.

Parlando di Hardware il Note 8 dovrebbe per la prima volta integrare un doppio sensore posteriore per quanto riguarda la fotocamera, si parla di una fotocamera standard ed una con Zoom 3X senza perdita di dettaglio, una soluzione quindi ancora più potente rispetto a quelle viste sui prodotti Huawei ed Apple che integrano uno Zoom “ottico” 2X.

Internamente rispetto al Samsung Galaxy S8 in realtà sembra non cambiare nulla in quanto si parla di un processore Exynos 8895 accompagnato da 4 GB di memoria RAM anche se pare sia prevista una variante “Top” da 256 GB di ROM espandibile e ben 8 GB di memoria RAM, ovviamente poi nei vari mercati potrebbero arrivare differenti versioni per processore e memoria come successo già in passato.

Molto importante il discorso display dato che, secondo le ultime indiscrezioni, qui troveremo un pannello da ben 6,3 pollici con aspect ratio di 18.5:9 e tecnologia Super Amoled, una soluzione quasi identica a quella adottata da Galaxy S8+ che si differenzierebbe quindi solamente per le forme leggermente più arrotondate e per l’assenza dell’S-Pen, il pennino fisico integrato nella scocca della serie Note che è sempre stato la marcia in più grazie a delle ottime implementazioni software.

Il rischio è quello di lanciare due prodotti troppo simili, se ci aggiungiamo il fatto che ora Galaxy S8+ online ha un prezzo molto più appetibile degli oltre 900 euro di listino e che la serie Note deve assolutamente recuperare la fiducia degli utenti visto quanto successo con Note 7 allora possiamo dire che per Samsung la strada è tutt’altro che in discesa.

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!