Samsung ha, finalmente, svelato il nuovo Galaxy Note 8 che arriva in Italia a partire dal 15 Settembre a 999 euro, scopriamo insieme tutte le novità del dispositivo.

Samsung Galaxy Note 8 è lo Smartphone del riscatto dopo il catastrofico lancio di Note 7 e per questo l’azienda ha puntato su una dotazione Hardware senza compromessi ma che ovviamente si traduce in un prezzo davvero importante.

Partiamo parlando dello schermo, infinity display da ben 6,3 pollici con risoluzione Quad HD Plus che raggiunge i 2960 x 1440 pixel ed i 512 pixel per pollice, le cornici sono ridotte all’osso e questo in abbinata all’aspect ratio di 18.5:9 permette di mantenere dimensioni umane (162.5 x 74.8 x 8.6mm e 195 grammi di peso).

Internamente troviamo un processore Octa Core da 2,3 Ghz con architettura a 10 nanometri e 64 bit, in Italia Exynos molto probabilmente mentre in altri paesi sarà lo Snapdragon 835 come già successo con Galaxy S8.

Il resto delle specifiche prevede 6 GB di memoria RAM DDR4, 64 GB di memoria interna espandibile via Micro SD fino a 256 GB e batteria da 3300 mAh con ricarica rapida e wireless.

Sono compresi i sensori di sblocco con volto, iride ed impronta digitale, quest’ultimo sempre sul retro al fianco delle due fotocamere.

Salto importante nel reparto fotografico dato che troviamo nella parte anteriore un sensore da 8 megapixel con apertura focale di 1.7 e sul retro un doppio sensore da 12 megapixel, in questo caso uno è “wide angle” con AF 1.7 mentre l’altro ha uno Zoom ottico 2X ed AF 2.4, in entrambi i casi è presente lo stabilizzatore ottico delle immagini.

Samsung con la doppia fotocamera introduce anche funzioni dedicate come per esempio le foto con sfocatura dello sfondo tra l’altro personalizzabile anche in post-produzione.

Ovviamente Note è sinonimo di S-Pen che qui viene ulteriormente migliorata nelle sue funzionalità, lo Smartphone grazie a questo accessorio ma soprattutto grazie all’ecosistema costruito intorno è quanto di meglio si possa chiedere parlando di produttività.

Il Software è Android Nougat 7.1 con interfaccia Touch Wiz di nuova concezione, qui c’è qualche novità dedicata soprattutto al doppio sensore della fotocamera ed all’enorme display, per esempio è possibile creare scorciatoie per far partire in multiwindows due applicazioni in contemporanea.

Per concludere bisogna ricordare che Samsung Galaxy Note 8 è impermeabile grazie alla certificazione IP68 che gli permette di resistere fino ad 1,5 metri di profondità per 30 minuti.

Che ne pensate? Vi piace? Lo comprerete? Vi aspetto nei commenti!