Grazie al display IPS LCD da 5.5 pollici con risoluzione Full HD, animato da un processore Snapdragon 625, ma anche per i suoi 4GB di memoria RAM e 64GB di storage interno, Xiaomi Mi A1 ha letteralmente conquistato la fascia media del mercato.

Oltre ad un comparto hardware di tutto rispetto, il prodotto dell’azienda cinese vanta anche la classificazione Android One che ha garantito un ottimo supporto software e costanti aggiornamenti del sistema operativo; con l’ultimo dello scorso Dicembre che ha aggiornato la patch di sicurezza ed aveva introdotto Android Oreo in beta.

Nelle scorse ore, il Mi A1 ha iniziato a ricevere la più recente versione software dell’OS mobile di Google. L’aggiornamento ha già raggiunto anche l’Italia, ed ha un peso di oltre 1GB.

Stando alle prime testimonianze, pare che il produttore abbia integrato tutte le recenti funzionalità presenti sulla prima release di Oreo tra cui la modalità Picture-in-Picture, nuovo sistema di notifiche ed un nuovo sistema di risparmio energetico.