Buone e brutte notizie per tutti i fan della serie Mi di Xiaomi, si parla del Mi7, anche se è ancora presto, che dovrebbe diventare realtà durante i primi quattro mesi del 2018.

Secondo quanto trapelato online ci sarà, ovviamente, un nuovo processore che dovrebbe essere lo Snapdragon 845 di Qualcomm attualmente in fase di progettazione, ricordiamo che in questo momento il Chip Top è il modello 835 affiancato dall’836 ancora mai utilizzato (forse in Mi Mix 2?).

Come sappiamo  l’evoluzione tecnologia del momento è il display senza bordi ed anche sotto questo aspetto il Mi7 pare seguire questa corrente, si parla di un pannello da ben 6 pollici racchiuso in uno Smartphone compatto ed utilizzabile quasi del tutto con una sola mano, come l’ultimo arrivato di LG (il V30) ufficializzato da pochissimo.

Ma non sarà solamente la dimensione a trovare un upgrade, Xiaomi Mi7 dovrebbe abbandonare la tecnologia LCD IPS per abbracciare quella Amoled di Samsung, questo si traduce in angoli di visione altissimi, neri e colori scuri assoluti e consumi molto ridotti in riproduzione del nero, ottimo in caso di Always On.

Ma non è tutto perché si parla anche di RAM e se già Mi6, come sappiamo, è arrivato a toccare i 6 GB di RAM praticamente doppiando la variante “base” del predecessore qui si parla di due versioni da 6 ed 8 GB, insomma le premesse sono assolutamente positive.

L’unico dubbio rimane sulla diagonale dello schermo dato che, come sappiamo, Mi6 ed i suoi predecessori sono stati molto apprezzati per la potenza, il prezzo ma anche la maneggevolezza.